Home 2013 marzo

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI – sentenza 29 marzo 2013 n. 1843

󰀄

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI – sentenza 29 marzo 2013 n. 1843 E’ legittimo il provvedimento della Soprintendenza con cui si annulla l’autorizzazione paesaggistica rilasciata dal Comune poiché basato non su valutazioni di merito ma, come indicato a conclusione delle premesse del provvedimento, sul rilevato difetto di motivazione dell’autorizzazione comunale riguardo alla compatibilità dell’intervento. Infatti

TAR CAMPANIA – NAPOLI, SEZ. I, sentenza 28 marzo 2013 n. 1695

󰀄

TAR CAMPANIA – NAPOLI, SEZ. I, sentenza 28 marzo 2013 n. 1695 Le questioni nascenti dalla esecuzione di un contratto di appalto si collocano nella fase successiva a quella della scelta del contraente e gli atti posti in essere dalla p. a. in tale fase hanno natura negoziale ed investono in via diretta ed immediata

TAR CAMPANIA – NAPOLI, SEZ. I – sentenza 28 marzo 2013 n. 1687

󰀄

TAR CAMPANIA – NAPOLI, SEZ. I – sentenza 28 marzo 2013 n. 1687 E’ legittimo il provvedimento di esclusione da una gara di una concorrente che abbia omesso di presentare il modulo GAP come richiesto dal bando di gara. Infatti tale disposizione contenuta nella circolare dell’Alto commissario per il coordinamento della lotta contro la delinquenza

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 28 marzo 2013 n. 50

󰀄

CORTE COSTITUZIONALE – sentenza 28 marzo 2013 n. 50 Il servizio idrico integrato è stato qualificato da questa Corte come «servizio pubblico locale di rilevanza economica» (sentenza n. 187 del 2011), pur nel rilievo che tale espressione non è mai utilizzata in ambito comunitario. La giurisprudenza costituzionale è inoltre univoca nel ritenere che la disciplina

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 27 marzo 2013 n. 1824

󰀄

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sentenza 27 marzo 2013 n. 1824 Qualora il bando commini espressamente l’esclusione obbligatoria in conseguenza di determinate violazioni, la stazione appaltante è tenuta a dare precisa ed incondizionata esecuzione a tale previsione, senza alcuna possibilità di valutare la rilevanza dell’inadempimento, l’incidenza di questo sulla regolarità della procedura selettiva e

󰁓