Home 2013 dicembre

TAR LOMBARDIA – MILANO, SEZ. I – sent. 30/12/2013, n. 3000

󰀄

TAR LOMBARDIA – MILANO, SEZ. I – sent. 30/12/2013, n. 3000 E’ illegittimo il bando di gara con il quale l’Università preveda l’affidamento dello svolgimento del servizio di fotografia durante le cerimonie di lauree ad un unico operatore, individuato con procedura selettiva. Infatti il bando di gara presuppone, senza fornire alcuna delle giustificazioni sostanziali appena

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sent. 27/12/2013 n. 6256

󰀄

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. V – sent. 27/12/2013 n. 6256 Nelle procedure per l’affidamento del servizio di distribuzione del gas naturale l’Amministrazione ha un’ampia discrezionalità nel determinare gli elementi di valutazione dell’offerta, alla luce degli interessi da perseguire e delle circostanze specifiche della singola procedura in relazione alle condizioni della rete; in tali procedure, la

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sent. 24 dicembre 2013, n. 6235

󰀄

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sent. 24 dicembre 2013, n. 6235 Il d.lgs. n. 163/2006 (codice degli appalti) benché non avaro di disposizioni puntuali e minuziose, nulla dispone esplicitamente riguardo alle modalità di conservazione delle carte, né riguardo alla verbalizzazione di tali modalità.
Si deve pertanto ritenere che la mancanza o la sommarietà delle annotazioni

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sent. 16/12/2013, n. 6014

󰀄

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. III – sent. 16/12/2013, n. 6014 E’ legittima la deliberazione della Giunta Regionale mediante la quale si approvi una convenzione tra la Regione stessa e il Ministero dell’Interno, dipartimento Vigili del fuoco, per l’effettuazione del servizio di elisoccorso integrato tecnico-sanitario. L’affidamento di tale servizio non si configura, infatti, quale appalto pubblico

TAR LOMBARDIA – BRESCIA, SEZ. II – sent. 14/12/2013 n. 1132

󰀄

TAR LOMBARDIA – BRESCIA, SEZ. II – sent. 14/12/2013 n. 1132 Il servizio di illuminazione votiva rientra nella categoria dei servizi pubblici comunali, mentre l’eventuale affidamento a privati della gestione è qualificabile quale concessione di servizio pubblico. Inoltre l’illuminazione elettrica di aree cimiteriali da parte del privato costituisce oggetto di concessione di servizio pubblico locale

󰁓