Home Blog News TAR e CDS: CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI, sentenza 26/11/2013 n. 5631
󰀄

CONSIGLIO DI STATO, SEZ. VI, sentenza 26/11/2013 n. 5631

Non determina la caducazione della procedura di gara la circostanza per cui la lettera di invito per la procedura di gara ristretta successiva ad una procedura di gara conclusasi con una mancata aggiudicazione (ex art. 221 co. 1 lett. a) d.lgs. 163/2006) contenga una modifica del punteggio attribuito ad uno degli elementi di valutazione (nello specifico il fattore tempo). Infatti tale elevazione del punteggio (da 30 a 35 punti) non determina una alterazione della procedura di appalto atteso il lieve incremento nell’ambito dello stesso elemento di valutazione tecnica dell’offerta, e trova anzi giustificazione razionale nel fine perseguito di rispettare gli obblighi di servizio intaccati dall’allungamento dei tempi di provvista derivante dalla diserzione della prima gara.

󰁓