Home Blog Tutto TAR Liguria: TAR LIGURIA, SEZ. II – sentenza 7 marzo 2014, n. 387
󰀄

TAR LIGURIA, SEZ. II – sentenza 7 marzo 2014, n. 387

E’ legittima la disposizione contenuta nella determinazione del dirigente della direzione ambiente della Provincia di Genova con la quale si determinavano termini di apertura e chiusura del periodo di caccia al capriolo, per la stagione 2013/2014, eccedenti i termini stabiliti dall’art. 18 co. 1 lett. c) e co. 2 della legge n. 157/2012 nonché un arco temporale di durata superiore a quella consentita dalla medesima disciplina statale, dal momento che l’art. 11 quaterdecies co. 5 del d.l 203/2005, inserito in sede di conversione, prevede che Regioni e Province autonome possano, in presenza di talune condizioni, regolamentare il prelievo di selezione degli ungulati anche al di fuori dei periodi e degli orari di cui alla legge statale e tale facoltà è stata esercitata dalla Regione Liguria con l’inserimento, mediante l’art. 2 l.r. 31/2009, dell’art. 35 co. 2 quater della l.r. 29/1994.

󰁓