Home Blog News TAR e CDS: TAR VENETO, SEZ. I – sentenza 19 marzo 2013 n. 422
󰀄

TAR VENETO, SEZ. I – sentenza 19 marzo 2013 n. 422

L’esclusione disposta per la ritenuta radicale invalidità dell’allegazione in copia di una dichiarazione di scienza che si “presentava” completa di tutti requisiti di forma prescritti e rispetto alla quale l’operatore economico si dichiarava disponibile ad esibirne, dietro richiesta della stazione appaltante, l’originale, determina, in mancanza di una specifica prescrizione in senso più restrittivo della legge speciale di gara, uno scostamento del tutto sproporzionato del provvedimento amministrativo rispetto alla scopo della fase di qualificazione alla gara pubblica, ponendosi altresì in contrasto con il principio di tassatività delle cause di esclusione sancito dallo stesso art. 46, al comma 1-bis, e del dovere di regolarizzazione, oltre che con i generali principi di correttezza e buona fede cui debbono sempre essere informati i rapporti fra Amministrazione e privati.

󰁓